La marcia delle donne attira i manifestanti per il secondo anno gli studenti Whitman incoraggiano la partecipazione

La marcia delle donne attira i manifestanti per il secondo anno gli studenti Whitman incoraggiano la partecipazione
% 27s Women + marzo + partecipanti + protesta + a + la + bianco + House. + Questo + quest'anno% 27s + marcia + attirato + su + 10% 2C000 + partecipanti% 2C + compreso + molti + Whitman + studenti. + Photo + da + Eva + Liles. ++

I partecipanti alle donne di marzo protestano alla Casa Bianca. La marcia di quest’anno ha attirato circa 10.000 partecipanti, tra cui molti studenti Whitman. Foto di Eva Liles.

I canti di “Il popolo unito non sarà mai sconfitto” echeggiarono attraverso DC come un mare di cappelli rosa e segni colorati inondarono le strade della città per la seconda volta. Uomini, donne e bambini hanno marciato dal Lincoln Memorial al Capitol Building, cantando e cantando le loro richieste di cambiamento.

Nell’anniversario di un anno della Marcia delle donne a Washington il 21 gennaio, migliaia si sono unite per continuare a protestare contro la disuguaglianza in America. Secondo USA Today, circa 2,5 milioni di persone in tutto il mondo hanno partecipato alle marce femminili di gennaio 2017, organizzate dal Consiglio delle donne per protestare contro il trattamento delle donne da parte di Trump. Quest’anno, il Washington Post ha stimato che circa 10.000 manifestanti si sono radunati nella capitale della nazione per continuare il movimento.

Mentre le proteste dello scorso anno hanno criticato principalmente Trump, le marce del 2018 si sono estese per concentrarsi sull’assalto sessuale e sugli scandali delle molestie che si sono verificati durante l’anno. Gli episodi si sono estesi dai media a Hollywood, con personaggi televisivi noti come Matt Lauer e Kevin Spacey entrambi incriminati dopo la testimonianza di presunte vittime di molestie sessuali.

“Sto marciando a causa di tutto ciò che è uscito lo scorso anno”, ha detto la senior Lauren Eisel. “Sento che questo è stato un anno davvero potente per resistere agli aggressori, le persone che hanno trattato le donne così male per così tanto tempo e se ne sono andate via.”

All’inizio dell’anno scolastico, Rabhya Mehrotra senior ha organizzato seminari sul sessismo per educare gli studenti sul sessismo quotidiano che molti affrontano. Mehrotra ha lavorato per incoraggiare gli studenti a partecipare alla marcia di quest’anno e rafforzare il movimento è ancora vivo.

“È davvero facile arrabbiarsi nelle fasi iniziali di una presidenza, ma è anche molto importante continuare a fare quel lavoro”, ha detto Mehrotra. “Andare a una marcia in cui vedi un gruppo di altre persone con il tuo punto di vista aumenta davvero questo slancio.”

L’anziano Adi Pillai, uno dei leader del seminario sul sessismo, ritiene che la marcia non riguardi solo la presidenza di Thttps://altrending.xyz/rump.

“Non sto cercando di concentrare troppo su Trump o qualcosa intorno a lui”, ha detto Pillai. “Il sessismo è stato un problema per sempre e, a meno che non facciamo qualcosa al riguardo, lo sarà per il prossimo futuro”.

Sul loro sito web, le coordinatrici di March delle donne sottolineano l’importanza di rimanere persistenti e determinati con il movimento. Junior Rachel Zeidenberg concorda sul fatto che i manifestanti del 2017 devono ricordare il loro scopo.

“Sono andato quest’anno perché pensavo che in qualche modo fosse ancora più importante dell’anno scorso”, ha detto Zeidenberg. “Dopo [2017] è così evidente che il presidente Trump non sta combattendo per tutte le persone; sta combattendo per una percentuale molto piccola di persone. Ecco perché dobbiamo alzarci e combattere. “

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *